Vetri antirumore: caratteristiche e vantaggi

Vuoi insonorizzare l’ambiente in cui vivi o lavori con serramenti sicuri, efficienti e semplici da installare? I vetri antirumore sono la soluzione più indicata. In questo modo, infatti, si ottiene un isolamento dal mondo esterno ritagliandosi la propria privacy e tranquillità, ricreando uno spazio lontano dall’inquinamento acustico, specie negli edifici siti in aree molto rumorose.

Le caratteristiche dei vetri insonorizzati

Per assicurare il massimo assorbimento acustico e schermare ogni rumore, i vetri antirumore hanno uno spessore tra gli 8 e i 12 mm, presentano delle lastre doppie (o singole) e una stratificazione costituita da materiali fonoassorbenti. Inoltre, possono essere sigillati lateralmente alla finestra.

I vantaggi dei vetri antirumore

Grazie ai vetri antirumore si ottengono molteplici vantaggi:

  • Viene incrementato l’isolamento termo-acustico complessivo di un edificio;
  • Si ottiene un buon risparmio energetico, giacché viene mantenuto il calore interno riducendo conseguentemente il consumo del riscaldamento;
  • Viene garantito un ambiente domestico e lavorativo molto più tranquillo. Quindi, i vetri antirumore sono una soluzione ideale per tutti coloro che hanno un sonno leggero o necessitano del silenzio totale per lavorare con la massima concentrazione;
  • Vengono abbattuti i costi in bolletta, in quanto usufruendo anche di detrazioni fiscali, si riducono gli sprechi energetici e i relativi costi;
  • Si ammortizzano le vibrazioni dell’esterno, eliminando così ogni eventuale rumorosità a favore sempre di un ambiente più silenzioso.

Serramenti insonorizzati per isolare gli interni: quali scegliere

I vetri antirumore sono serramenti insonorizzati e fonoassorbenti progettati per isolare gli interni da qualsiasi tipo di rumore proveniente dall’esterno. La loro installazione ti permetterà di dormire sonni tranquilli (letteralmente!).

Ma quali vetri bisogna scegliere? Il principio è semplice: più le lastre sono spesse, maggiore sarà l’isolamento acustico. Perciò, generalmente, viene usato il vetro stratificato costituito da 2 lastre di vetro accoppiate tra loro all’interno del quale, poi, vengono inserire delle pellicole acustiche per vetri al fine di aumentare l’effetto isolante, oltre che la sicurezza.

Prima di richiederne l’installazione, bisognerà però tenere conto anche della tipologia di finestra (in legno, in alluminio o pvc). Un consulente di Effedue potrà aiutarti a scegliere il tipo di vetro antirumore più indicato per i tuoi infissi, dopo un’attenta valutazione.

Vuoi saperne di più su questa tipologia di serramenti o vuoi richiedere una consulenza senza impegno a uno dei nostri esperti? Contattaci tramite email o telefonaci.

Chiama ora!