Perché scegliere le porte automatiche per hotel e alberghi

Sei finalmente giunto a destinazione, davanti a te c’è l’entrata dell’hotel o albergo che hai prenotato. Non preferiresti che si aprissero subito le porte?

Beh, se l’albergatore ha giustamente pensato alla comodità dei suoi clienti avrà senza dubbio optato per delle porte automatiche per hotel e alberghi, la soluzione più adatta per creare un’atmosfera confortevole per i propri ospiti. In questo modo chi entra o esce dalla struttura non dovrà compiere alcuno sforzo per aprire o chiudere le porte. Soprattutto con le valigie!

Quanto potrebbe risultare faticoso per chi arriva o esce dover aprire e chiudere le porte di hotel, alberghi o anche negozi? Immagina di arrivare davanti all’hotel con tutti i bagagli e che non ci sia nessuno ad aprire la porta, non ti sarebbe alquanto difficile varcare la soglia? La stessa situazione potrebbe verificarsi in un negozio. Magari stai facendo shopping e hai già tante buste in mano: trovarsi davanti a porte fisse vorrebbe dire fare uno sforzo in più (seppur piccolissimo) per aprirle. Potrebbe essere scomodo, no? Forse una soluzione più congeniale per l’esercente potrebbero essere le porte scorrevoli automatiche che si aprono quando rilevano la presenza di qualcuno.

Porte per hotel e alberghi, come sceglierle?

Come la vetrina di un negozio è il biglietto da visita per un esercente che espone la propria merce, così le porte di hotel e alberghi sono in un certo senso il preludio dell’immagine della struttura. Se troppo massicce, antiquate e sverniciate o usurate, chi arriva avrà l’impressione che anche gli interni siano poco curati e che si respiri “aria stantia”. Invece, se si arriva davanti a una struttura e le porte si aprono automaticamente, l’ospite avrà la percezione che l’edificio sia moderno e al passo con le ultime tecnologie.

Vuoi saperne di più sulle porte automatiche e scorrevoli di hotel e alberghi? Rivolgiti all’azienda Effedue di Fornabaio Fabio. Troverai la soluzione su misura per le tue esigenze. Contattaci ora!

Chiama ora!